Coprolite

RET E 86

Nuovo

  • Provenienza: Mahajanga, Madagascar
  • Età: Cretaceo sup.
  • Dimensioni fossile: 148*55*61 mm
  • Peso: 396 gr

Maggiori dettagli

Disponibile

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 4 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 4 points può essere convertito in un buono di 8,00 €.


96,00 €

Dettagli

I coproliti o meglio conosciuti come feci fossili, furono descritti per la prima volta nel 1829 da William Buckland. La sua principale importanza risiede nel fatto che costituiscono abitudini alimentari dirette e predazione di specie estinte, soprattutto carnivori, poiché è più facile trovare ossa non digerite rispetto a resti vegetali, (sebbene ciò non sia impossibile), stabilendo in molti casi rapporti diretti tra predatore e preda , che altrimenti sarebbe solo teorico.

Lo studio dei coproliti costituisce un campo molto importante per la paleontologia, poiché tenendo conto del luogo in cui sono stati rinvenuti e delle loro caratteristiche, è possibile determinare con una certa precisione a quali animali corrispondessero.

Finora è stato confermato che la stragrande maggioranza dei coproliti trovati in diverse parti del mondo, apparteneva a dinosauri, rettili, mammiferi e uccelli carnivori.

Nel corso di milioni di anni, le feci originali sono state sostituite da minerali, solitamente silicati, fosfati e carbonati di calcio. La forma dei coproliti può essere abbastanza distinta volte i segni delle spirali sono molto evidenti. Il colore di solito riflette il colore dei minerali che hanno sostituito le feci. 

I coproliti possono contenere sostanze alimentari non digerite, come pezzetti di ossa che riflettono la dieta dell'animale che li ha prodotti!

Reperto originale al 100%

Recensioni

Scrivi una recensione

Coprolite

Coprolite

  • Provenienza: Mahajanga, Madagascar
  • Età: Cretaceo sup.
  • Dimensioni fossile: 148*55*61 mm
  • Peso: 396 gr

Scrivi una recensione

Path: > Coprolite

Accessori