Nautilus sp.

NAT L 01

Nuovo

  • Provenienza: Tulear (Madagascar)
  • Età: Giurassico
  • Dimensioni fossile: 11.1cm * 8.7cm * 7.5cm
  • Peso: 780gr

Maggiori dettagli

Disponibile

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 3 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 3 points può essere convertito in un buono di 6,00 €.


70,00 €

Dettagli

Appartenente alla famiglia delle Nautilidae, il nautilus viene definito il "fossile vivente". Alcuni di questi fossili sono stati datati al Cambriano periodo in cui la vita nei mari era molto sviluppata. 
Attualmente la specie più diffusa è il Nautilus Pompilius che vive nei pressi delle barriere coralline. L'elemento caratteristico di questo cefalopode sia fossile che moderno, è dato dalla sua conchiglia a forma di spirale. La parte interna ha delle camere di grandezza crescente separate tra loro da setti ma connesse dal sifone.
L'ultima camera, quella più esterna, ospita il corpo dell'animale. Il nautilo ha la capacità di riempire o svuotare le camere della conchiglia dai gas e dai liquidi. Questo gli consente di spostarsi all'interno del mare raggiungendo anche profondità di 500 mt.

I nautiloidi erano diffusi nelle acque marine di ogni profondità e, proprio per la loro tendenza a non rimanere in prossimità del fondale, è probabile che le rocce che ne racchiudono oggi i resti fossili non corrispondano all'ambiente in cui sono realmente vissuti.

Le ammoniti, erronee parenti solo per la conchiglia simile, si estinsero al termine del cretaceo, mentre i nautilus no, si pensa per le diverse abitudini di questi animali in stato larvale; i nautili vivevano questo periodo della loro vita in acque piu profonde mentre le ammoniti piu in superfice, queste ultime si presume dunque che abbiano accusato piu duramente i cambi di temperatura che volgeva nell'ultimo periodo prima della loro estinzione portando quest'ultime a non riuscire ad adattarsi ed arrivando al triste epilogo di questa intera sottoclasse dei cefalopodi.

Considerati estinti i nautilus, sono stati osservati per la prima volta in vita solamente nel 1829 ed attualmente se ne conoscono cinque specie viventi.

Il fossile non ha subito nessun tipo di trattamento ed è originale al 100%

Reperto raro e sicuramente da annoverare tra i pezzi piu ricercati per qualsiasi collezione

Recensioni

No customer comments for the moment.

Scrivi una recensione

Nautilus sp.

Nautilus sp.

  • Provenienza: Tulear (Madagascar)
  • Età: Giurassico
  • Dimensioni fossile: 11.1cm * 8.7cm * 7.5cm
  • Peso: 780gr

Scrivi una recensione

Path: > > > Nautilus sp.

Accessori